Il Prosecco Superiore “Le Rive di Ogliano” Extra Dry convola a nozze con la rosetta di Carciofo del ristorante di Conegliano

Quando i Prosecco Superiore di Masottina vengono accostati alle preparazioni del ristorante Al Salisà, si avvera sempre qualcosa di magico. Saranno le sensazioni che vengono evocate, così brulicanti e difficili da inquadrare, come quando, appena svegli, non si è ancora del tutto usciti da un sogno che però sta già svanendo. Tuttavia, resta un fatto: quando la fantasia espressa dai colori e sapori della cucina del ristorante di Conegliano viene accarezzata dall'eleganza dai Prosecco Superiore della famiglia Dal Bianco, sembra di essere accolti in un'unica grande casa, quella della tradizione enogastronomica del Veneto, dove non abbiamo neanche il tempo di sederci a tavola che, subito, veniamo travolti da un ribollire di emozioni evocate dai sensi. Un equilibrio romantico, un idillio che, per essere raggiunto, richiede una conoscenza raffinata delle materie prime e una manualità d'autore, a partire già dall'antipasto.

E così, dopo esserci regalati un sorso de Le Rive di Ogliano Extra Dry, che ci solletica il palato col suo perlage lieve come un soffio di vento, vediamo apparire davanti a noi la Rosetta di carciofo adagiata su una fonduta di formaggi di malga e tartufo nero e con soffici foglie di spinacino.

Ancora un altro sorso di Prosecco Superiore, allora, prima di assaporare nuovamente questa singolare pietanza creata dall’estro dello chef del ristorante Al Salisà.

La mineralità seducente de Le Rive di Ogliano e la cremosità della fonduta spezzano e ricompongono il gioco dolce-amaro di spinaci e carciofo, fondendosi in un matrimonio che, seppur sorprendente nel numero dei suoi contraenti, incanta perché appare come un'unica, perpetua sinfonia scritta nella più ispirata delle notti. Ed è qui, forse, che sta il segreto sia per Masottina che per al Salisà: l'ispirazione, quel sacro fuoco infuso in entrambi dalla passione per un territorio che, ancora oggi, li continua ogni giorno a stupire.