Il Sistema Masottina

ECCELLENZE E TECNOLOGIE PRODUTTIVE

Sintesi perfetta tra sapere, tradizione e modernità.

Le tecnologie produttive sono alla base di viticoltura di precisione e di una enologia di rispetto che ambisce ad esprimere sempre il meglio del territorio. Innovazione, tecnologie sostenibili, responsabilità e precisione sono le linee guida del sistema produttivo Masottina che permettono di ottenere la migliore qualità possibile mantenendo fermo il riferimento alla tradizione di un territorio unico al mondo.

L’interpretazione enologica della famiglia Dal Bianco è fedele a ciò che per natura questo territorio sa esprimere, con l’eleganza e la finezza di uno stile considerato ai vertici delle migliori produzioni enoiche d’Italia.

Masottina ha orientato tutte le fasi di produzione dei suoi spumanti e dei suoi vini sulla convinzione secondo cui un obiettivo raggiunto diviene stimolo per un’evoluzione continua. Coerentemente a quel disegno improntato all’eccellenza, che ne ha fatto un’azienda di riferimento per qualità, i vini Masottina sono frutto e insieme interpreti di uno scenario di grande pregio enologico riconosciuto in tutto il mondo: l’area storica di Conegliano Valdobbiadene, culla del prosecco superiore DOCG, e le terre di Venezia. Tutte le lavorazioni sono effettuate secondo un disciplinare interno che segue i diversi tempi vendemmiali e le differenze varietali. In vigna, equilibrio, regolarità, integrità organolettica delle uve sono i principi ispiratori di una viticultura di precisione: tutti gli interventi sono volti a salvaguardare l'equilibrio vegeto-produttivo in tutte le fasi di crescita della vite. La cantina, cuore tecnologico incastonato nelle colline di Ogliano, è il luogo dove è praticata un’enologia di rispetto.

La Viticoltura di Precisione di Masottina

Una materia prima di eccezione si ottiene solo con una viticultura di precisione che tiene conto delle molteplici peculiarità dei substrati, delle altimetrie, delle esposizioni, dei microclimi che caratterizzano le diverse zone dove si arrampicano i vigneti.

Un caleidoscopio di condizioni differenti che richiedono costante presidio e rapidità d’intervento.

La viticoltura di precisione praticata da Masottina è rispettosa dei ritmi della campagna e della tradizione produttiva di questa terra. Una materia prima di eccezione si ottiene solo con una viticultura di precisione che tiene conto delle molteplici peculiarità dei substrati, delle altimetrie, delle esposizioni, dei microclimi che caratterizzano le diverse zone dove si arrampicano i vigneti.

Tutte le fasi colturali, dalla germogliazione sino alla raccolta delle uve, sono costantemente controllate, non solo per garantire gli standard qualitativi previsti per la vinificazione ma – in funzione primaria – per preservare l’integrità delle piante e dei grappoli che devono poter esprimere al meglio il potenziale enologico richiesto da uve perfettamente sane e raccolte al giusto grado di maturazione.

Questa sensibilità è un modo di assecondare la natura che punta ad esaltare ciò che questa terra sa regalare per ottenere già in vigna una materia prima di assoluto pregio. Il gruppo di quindici artigiani della vigna, persone che con l’istinto e l’esperienza acquisita sul campo sono in grado di seguire il ciclo vitale della pianta, scandiscono ogni mese le operazioni che consentono alle varietà coltivate di esprimere al massimo tutte le proprie potenzialità in questo contesto.

Potature verdi, cimature e diradamenti costanti permettono, ottenendo rese controllate, di mantenere lungo tutto l’anno l’equilibrio vegetativo necessario al raggiungimento della migliore qualita’ possibile.

L’approccio autentico di Masottina non si ferma unicamente alla gestione del vigneto. Con l’avvicinarsi dell’epoca vendemmiale, infatti, si intensificano le attività di monitoraggio con campionature in vigneto e assaggi degli acini che svelano il giusto grado di maturazione delle uve e sanciscono l’inizio della vendemmia.

L’integrità e la fragranza delle uve è assicurata da una prima selezione dei grappoli operata già in pianta e garantita da una raccolta che inizia prima dell’alba con lo scopo di salvaguardare il patrimonio organolettico e polifenolico delle uve. Un metodo che consente di risparmiare energia per mantenere alla giusta temperatura i grappoli per la prima della vinificazione.

Le uve poi giungono in cantina per essere lavorate e gestite secondo un disciplinare interno attento a preservare qualità e salubrità dei frutti che daranno vita a pregiati spumanti e vini fermi.

LA SOSTENIBILITA' IN VIGNA

Masottina monitora le fasi di crescita delle piante con lo scopo di preservare il territorio.

Simbolo di questo modo di lavorare in campagna è la tecnica dell’inerbimento, una scelta che agisce rigorosamente come fattore di "regolazione naturale" dell'umidità dei terreni per mantenere nel giusto equilibrio la vigoria delle piante. Inerbimento, sovescio e concimazione organica ridonano al terreno quella componente di sostanze nutritive in grado di arricchirlo naturalmente quando riparte il ciclo produttivo della vite. Una scelta naturale per chi, come la famiglia Dal Bianco, si trova ad operare in queste colline che marciano verso l’iscrizione al Patrimonio dei beni immateriali dell’UNESCO

e fanno già parte del Registro dei Paesaggi Rurali dell’Osservatorio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, certificando il ruolo importante dell’uomo per la salvaguardia della biodiversità e della conservazione di questo fantastico scenario. Anche  in ragione di tutto questo, Masottina ha dato avvio ad un nuovo profilo della filosofia aziendale per tramandare questo paesaggio alle generazioni future rimarcando quei principi di eticità e sostenibilità ambientale, come descritto dal Protocollo Viticolo del Consorzio di Tutela del Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene.

LA VINIFICAZIONE VERTICALE

La cantina ipogea e’ il vertice della filosofia produttiva della famiglia Dal Bianco.

La progettazione dell’intero complesso architettonico e’ volta a preservare il territorio, riducendo il consumo energetico e a salvaguardare, al tempo stesso, una materia prima pregiata per ottenere vini di qualita’ superiore.Ad Ogliano, uno dei paesaggi piu’ suggestivi di Conegliano, e’ stata progettata la nuova cantina di vinificazione concepita all'interno del versante est della collina. Una costruzione sotterranea profonda circa 20 metri su tre diversi livelli, che è inserita all’interno di un paesaggio disegnato da secoli di economia rurale senza comprometterne  la bellezza e l’unicità. Un gioiello di avanguardia che contribuisce a mantenere in vita il sapere della tradizione e ad esaltarlo grazie ad una tecnologia sostenibile e a strutture di vinificazione concepite e costruite secondo la filosofia della famiglia Dal Bianco. Il principio ispiratore della vinificazione e’ il sistema della caduta gravitazionale, messo a punto per estrarre da una materia prima d’eccellenza la migliore qualita’ possibile.La visione “verticale”, pensata dalla famiglia Dal Bianco,  riduce al minimo lo stress delle uve, e si concretizza attraverso una sequenza controllata di passaggi.Al loro arrivo in cantina, i grappoli, vengono attentamente selezionati a mano e conferiti per caduta all’interno di una delle presse poste al livello inferiore e arrivano in pressa integri, acini e raspo insieme.Questo sistema consente di avere 3 diverse selezioni di mosto.La forza di gravita’ genera lo schiacciamento naturale dei grappoli formando il “Mosto Nobile” (in inglese “Free Run Juice”), un nettare naturale di eccezionale qualita’.Segue poi la pigiatura ultra soffice da cui si ottiene la prima selezione chiamata “mosto fiore”, che sara’ vinificata separatamente dalla seconda selezione, ottenuta dalle successive pigiature

LA SOSTENIBILITA' IN CANTINA

La cantina di vinificazione di Masottina continua quel percorso virtuoso dove ambiente e natura sono valori imprescindibili che hanno l’obiettivo di tutelare il paesaggio circostante.

L'interramento, infatti, permette e agevola il mantenimento costante di temperatura e umidità all’interno della cantina, limitando al minimo l’intervento degli impianti di climatizzazione. I sistemi di termo refrigerazione per gli ambienti e per i processi di vinificazione delle uve vengono alimentati attraverso l’energia prodotta da bio-masse, ottenute da scarti di lavorazione in vigna, come tralci di vite derivanti dalle potature.

Questo sforzo per uno sviluppo eco-sostenibile dell’intero processo di produzione, non si ferma solo a questo. La nuova cantina è infatti, dotata anche di un impianto fotovoltaico che soddisfa nella quasi totalità il fabbisogno energetico delle strutture produttive e di un sistema di ri generazione delle acque reflue.

UN ENOLOGIA DI RISPETTO

La cantina di Ogliano è il luogo dove la famiglia Dal Bianco pratica un’enologia di rispetto.

Le uve sono lavorate garantendo una perfetta tracciabilità dal vigneto alla bottiglia. I processi di vinificazione continuano in serbatoi e autoclavi in un ambiente isolato, nel sottosuolo della collina che permette di mantenere  temperature fresche riducendo al minimo i consumi di energia. Queste sono le regole fondamentali e imprescindibili per chi, come Masottina, ha il solo obiettivo di creare grandi vini spumanti che esprimono il patrimonio di un terroir d’elezione. I vini che nascono da questa meticolosa cura sono autentici interpreti dell’identità di queste colline e del rigore con cui viene eseguito questo compito.In Masottina tutto risponde al bisogno di ricercare la migliore qualità possibile, esaltando - per ciascuna etichetta prodotta - le caratteriste proprie degli apporti varietali con una interpretazione enologica fedele a ciò che per natura quel territorio sa esprimere.

LA SOSTENIBILITA' NEL BICCHIERE

Grazie alle certificazioni internazionali Masottina riesce a dare ai propri wine lover un’ulteriore garanzia di qualità dei propri vini.

Inoltre i materiali utilizzati come vetro e carta, cartoni per l’imballaggio e capsule possono essere classificati e riconsegnati per il riciclo: in questo modo tutta la filiera della produzione Masottina, dal vigneto al bicchiere, è interamente volta alla continua salvaguardia dell’ambiente e della natura.